Cosa significa «illetteratismo» ?

Il termine illetteratismo descrive un fenomeno molto complesso, intimamente correlato all’evoluzione e alle norme dettate dalla società. Il termine è utilizzato in due accezioni: da un lato, indica una realtà sociale e, dall’altro, descrive la situazione delle singole persone che la vivono. Cause e ripercussioni possono essere identificate in entrambi gli ambiti.

L’illetteratismo è la condizione di persone che, pur avendo frequentato la scuola dell’obbligo, non dispongono delle competenze di lettura e scrittura necessarie per gestire in modo autonomo la loro vita quotidiana e professionale.

Con l’avvento delle nuove tecnologie nel campo dell’informazione e della comunicazione, la necessità di far ricorso a queste competenze è fortemente aumentata. Di conseguenza, la partecipazione di queste persone alla vita sociale, culturale, politica ed economica si riduce progressivamente. Il rischio di marginalizzazione o di esclusione è molto elevato.

Pochi, compresi coloro che sono in condizione di illetteratismo, sembrano consapevoli del fatto che anche persone adulte italofone possono trovarsi in difficoltà di fronte alla lettura e alla scrittura. Così il fenomeno dell’illetteratismo rimane un tabù e questa situazione frena l’accesso alla formazione.

In Svizzera il 16% degli adulti in età compresa tra i 16 e i 65 anni si trova in difficoltà con la lettura di un testo semplice: lettere, orari dei bus, comunicazioni dei docenti, eccetera. La metà di queste persone è nata nel nostro Paese (Ufficio federale di statistica, 2006).

Foglio informativo: definizioni

 

Calendario

lun 16. ott
– 16. ott 2017
wEBtalk: Basisbildung(s)bedarf der Öffentlichkeit
mer 18. ott
– 18. ott 2017
TRIAS Stakeholder-Treffen: Beratungsort Betrieb?
ven 3. nov
– 3. nov 2017
Nationale Fachtagung: Digitalisierung und Grundkompetenzen – Ein Blick auf die Gegenwart der Zukunft, Schweizer Dachverband Lesen und Schreiben


maggiori informazioni